Libero Istituto di Impatto Antropico

Il Libero Istituto di Impatto Antropico (definito sinteticamente Progetto L.I.d.I.A.) si occupa del delicato rapporto tra Uomo e Natura.

In particolare sono trattate tematiche afferenti alle seguenti aree: ambiente, ecologia, biogeografia, antropologia, salute e benessere, bioetica, educazione ambientale ed alimentare, alimentazione etica ed ecosostenibile, sviluppo sostenibile, etnomedicina ed etnobotanica con un approccio interdisciplinare.

Quando cercavo il nome da dare a questo Istituto, ho pensato a ciò che mi caratterizza da sempre: il mio nome e la mia passione per le discipline inerenti alla tutela della salute del Pianeta. Nasce così il Libero Istituto di Impatto Antropico, uno spazio virtuale (e non solo), in cui si propone un’alternativa allo sfruttamento degli esseri viventi, un’alternativa al cibo industriale, un’alternativa al consumismo dilagante e fine a se stesso, un’alternativa alle qui la maiuscola è d’obbligo!).
Se si distrugge per arricchirsi di beni materiali, se si depreda per sentirsi padroni, allora non siamo degni di essere chiamati esseri umani. Siamo esseri sì, ma disumani!
Forse saremo padroni, ma i padroni di terre distrutte e vandalizzate non sono altro che i padroni del NULLA.

In questo sito (e non solo) si propone quindi una filosofia di vita basata sull’etica e sull’ecosostenibilità Lo scopo è diffondere e condividere un approccio alla vita basata sul benessere ambientale, soprattutto attraverso la divulgazione di una pedagogia e un’ecolotivo e non si sostituiscono in alcun modo al parere del medico o di specifici professionisti che operano in ambito sanitario. Non si effettuano, pertanto, consulenze mediche e/o psicologiche. Non si prescrivono farmaci, integratori, diete o terapie.

Foto: Photostock at FreeDigitalPhotos.net

Commenti chiusi